Il GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE Mi piace

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre". "La memoria è come il mare: può restituire brandelli di rottami a distanza di anni". Primo Levi.

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

INGRESSO AUSCHWITZ NEL 1986

AUSCHWITZ

IL LAVORO RENDE LIBERI

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

BIRKENAU ... CAPOLINEA

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

Il complesso di campi di concentramento di Auschwitz fu il più grande realizzato dal regime nazista. Esso comprendeva tre campi principali, tutti destinati inizialmente ai prigioneri selezionati per i lavori forzati. Uno di essi, però, funzionò anche come centro di sterminio.

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

BINARIO DI ARRIVO...

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

FORNI CREMATORI

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

SENZA SCARPE E' PIU DIFFICILE SCAPPARE...

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

Il campo era costituito da oltre una dozzina di settori, separati da recinti di filo spinato elettrificato e, come Auschwitz I, pattugliati dalle guardie delle SS e, a partire dal 1942, anche da soldati accompagnati da cani.

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

RECINZIONI ELETTRIFICATE

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

BIRKENAU INGRESSO

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

INTERNO BARACCHE

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

VEDUTA DI UN TRATTO DEL RECINTO DI FILO SPINATO ELETTRIFICATO E DELLE BARACCHE DI AUSCHWITZ

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

La clinica chirurgica dove venivano effettuati esperimenti sulle cavie umane. Mengele agì secondo le norme della scienza tedesca sotto il regime nazista. I suoi crimini rappresentano il pericolo estremo posto dalla scienza quando è messa al servizio di un’ideologia che nega i diritti, la dignità e persino l’umanità di determinati gruppi di persone

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

Le autorità delle SS crearono tre campi principali vicino alla città polacca di Oswiecim: Auschwitz I, nel maggio del 1940; Auschwitz II (anche chiamato Auschwitz-Birkenau) all'inizio del 1942; e Auschwitz III (o Auschwitz-Monowitz) nell'ottobre del 1942.

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

Protesi sperimentali

IL GIORNO DELLA MEMORIA - PER NON DIMENTICARE

UN MOMENTO DI RACCOGLIMENTO.
Effettua il Login per commentare!
LLaurapalmer 20 giorni fa
Purtroppo anche se cerchiamo di non dimenticare ciò che è stato di quell'orrore, anche ai giorni nostri l'orrore delle guerre è ancora presente. Immagini impressionanti, immagino che dal vivo faccia un certo chè. Complimenti per il focus. Un saluto, Laura

alessandroge 4 mesi fa
Ad AUSCHWITZ cero stato nel 2017. E' bene ricordare gli orrori della storia della storia, al fine che non si ripetano. Oggi ci vuole più impegno nel raccontare, troppe ombre nere si aggirano in Europa.

leitz1946 4 mesi fa
Le atrocità subite dal popolo ebraico nella sua lunga storia non si debbono dimenticare nè ora nè mai. Israele ha il diritto di esistere nella sua terra natia.Shalom.